Crea sito

Nidificazione della Marzaiola in maremma

E' il primo caso documentato in Maremma .La nidificazione è avvenuta nel "lago" - appostamento fisso di Eugenio Russo dell'associazione PROGETTO MIGRATORIA di Grosseto.

Nel lago nidificano da anni diverse coppie di cavalier d'italia

Maggio 2012

Stage di birdwatching

L’Ass.ne Wetland Italia in collaborazione con l’Ass.ne  S.A.T.A.

Organizza
Stage di Birdwatching
Sessione didattica 21 aprile 2012 ore 16,00 – 20,00
tenuta da Stefano De Vita

c/o Associazione Sportiva Dilettantistica "Il Lagottero "
Via di Castel Giubileo 61 - 00138 Roma -

Argomenti:                
        Che cosa è il Birdwatching  –  Origini e sistematica degli uccelli  –  Biologia degli   uccelli  –  Le Migrazioni  –  Gli Habitat: Ambiente urbano, Campagna e aree agricole, Boschi e macchia mediterranea, Zone umide, Zone montane, Zone costiere e marine  –  Quando osservare gli uccelli: la primavera, l’estate, l’autunno e l’inverno  –  Come riconoscere gli uccelli, tecniche di riconoscimento e caratteri distintivi: dimensioni, colore, silhouette in volo, in terra e in acqua, i versi e il canto, le tracce e le fatte  –  Abbigliamento ed equipaggiamento –   Le ottiche di osservazione  –  Come attirare gli uccelli  –  Capanni di osservazione  – Tecniche di mimetismo – Il Codice etico del Birdwatcher.

La storia della DUCKS UNLIMITED

 

Tanti auguri DUCKS UNLIMITED, 75 anni di storia della conservazione ambientale.

Questa storia ha inizio nel 1936 negli Stati Uniti.

Siamo nel cuore di un momento terribile, la Grande Depressione che ha distrutto l’economia, la vita e le speranze di milioni di americani.

In  questo triste contesto alcuni cacciatori “visionari ed idealisti” fondano un associazione che comincia ad acquisire terreni per ripristinare le zone umide americane e canadesi scomparse a causa di bonifiche irrazionali che hanno depauperato fortemente anche l’avifauna acquatica.

Nasce così Ducks Unlimited che, coniugando il lavoro di uomini d’affari e semplici cacciatori ,ribalta completamente in senso positivo la sorte della conservazione delle zone umide e dell’avifauna acquatica.

Nel filmato di questa entusiasmante storia si mescolano immagini di sportsmen che richiamano a bocca oche ed anatre, raccolgono un codone abbattuto, guidano trattori e ruspe che ricreano paludi e stagni,installano dimora nidi artificiali,inanellano e reintroducono anatre ed oche, mettono in funzione pompe ed idrovore per allagare i terreni acquistati con i fondi che l’organizzazione reperisce da donazioni di tanti cacciatori e cittadini .
Testimonials illustri aiutano questo grandioso sforzo di conservazione fatto a vantaggio della biodiversità e del patrimonio naturale degli Stati Uniti e del Canada;  George Bush, John Wayne, Bill Clinton appaiono in prima fila per aiutare “ gli uomini con le doppiette”, benemeriti per la loro opera incredibile ed immane: 6 Milioni di ettari di zone umide ripristinate e un patrimonio di avifauna acquatica quintuplicato. 

E’ la storia a lieto fine di un sogno americano che, inconsapevolmente ed in dimensioni diverse, viviamo anche noi.

In Italia, fin dalla fine degli anni 60, tanti uomini con le doppiette e con gli stivali sporchi di fango mantengono e curano, attraverso il vincolo dell’appostamento fisso di caccia e delle AFV, Zone umide piccole e grandi e contribuiscono concretamente alla difesa della biodiversità. E questo nonostante mille vincoli burocratici e l’odio di alcuni.

Tanti auguri Ducks Unlimited, grazie di cuore per la tua opera di esempio per tutti noi.

Gennaio 2012

 

Luglio  2011

The Fish and Wildlife Service  negli Usa ha reso noto che il numero delle anatre nidificanti nelle praterie Usa ed In Alaska è salito dell'11% rispetto ad un anno fà,passando da 40,8 milioni di individui a 45,6. di individui .In Italia, Regioni ,Provincie e ISPRA non hanno MAI fatto censimenti post riproduttivi delle anatre .Eppure specie come il Germano Reale potrebbero essere contate per avere dati certi .E' il segno di una grave omissione e della  incapacità italica di amministrare fauna ed ambiente.

 

 

The Fish and Wildlife Service says breeding duck numbers across U.S. prairies and in Canada and Alaska rose 11 percent from a year ago, to 45.6 million birds. Last year's figure was 40.8 million. The 2011 count is 35 percent higher than the long-term average, which dates to the 1950s. Total ponds counted in prairie Canada and in the north-central U.S. were 8.1 million, 22 percent higher than the 6.7 million ponds counted in 2010. Duck production and therefore the size of the fall flight usually vary with pond abundance.

According to the service: Estimated mallard abundance was 9.2 million birds, a nine percent increase from the 2010 estimate of 8.4 million birds. Blue-winged teal estimated abundance was a record 8.9 million, which was 41 percent above the 2010 estimate of 6.3 million, and 91 percent above the long-term average. The northern pintail estimate of 4.4 million was 26 percent above the 2010 estimate of 3.5 million, and similar to the long-term average Estimated abundance of American wigeon was 14 percent below the 2010 estimate and 20 percent below the long-term average. The combined (lesser and greater) scaup estimate of 4.3 million was similar to that of 2010 and 15 percent below the long-term average of 5.1 million. The canvasback estimate of 700,000 was similar to the 2010 estimate and 21 percent above thee.( tratto da http://www.fws.gov)